Comune Italia » Viaggiare negli USA: i documenti necessari e come ottenerli.
Viaggiare negli USA - Guida completa ai documenti necessari

Fare un viaggio negli Stati Uniti è il sogno che molte persone riescono, prima o poi, a realizzare. È abbastanza noto però che riuscire a entrare negli Usa con un visto da turista non è proprio semplicissimo e che diversi sono i documenti necessari e le formalità da espletare per non rischiare di ritrovarsi bloccati al primo aeroporto in cui atterriamo. Vediamo quindi di fare chiarezza e di capire la documentazione necessaria, sia per gli adulti che per i minori (anche se accompagnati), e come si ottiene.

Per entrare negli Stati Uniti due sono i documenti indispensabili:

Anche se non è obbligatoria, è consigliata anche l’assicurazione di viaggio: non solo per i motivi tradizionali legati a eventuali disavventure durante la propria permanenza all’estero, ma soprattutto per l’eventualità di dover sostenere delle spese mediche. Negli USA il sistema sanitario è privatizzato, e i costi per un banale incidente possono rovinare anche la vacanza più spensierata.


Il passaporto elettronico

Anche se i cittadini italiani sono abituali a viaggiare all’interno dell’Unione europea con il solo documento d’identità, quando si vola oltreoceano questo non è sufficiente, e occorre portare con sé il proprio passaporto elettronico.

Questa tipologia di documento di riconoscimento è diversa da quella che veniva rilasciata fino al 2006: nel passaporto elettronico infatti sono presenti le impronte digitali del documento e i dati anagrafici del titolare, memorizzati in un microchip. Se il tuo passaporto non è elettronico ma sono presenti le impronte digitali, non occorre procede al rinnovo del documento in quanto questa tipologia intermedia viene ancora accettata dalle autorità americane.

Per evitare brutte sorprese, di consigliamo di consultare sempre il sito della questura o del governo prima di partire, per assicurarti che non siano state apportate modifiche.

Per ottenere il tuo passaporto digitale, la procedura è abbastanza semplice: è importante però prendere in considerazione che i tempi possono essere un po’ lunghi e che questo può incidere sull’organizzazione del tuo viaggio. Vediamo quindi come procedere prima di recarsi presso la Questura del proprio luogo di residenza:

  • - Occorre essere in possesso un valido documento d’identità, sia nell’originale che in copia;

  • - Sono necessarie due fototessere, che rispettino i requisiti indicati dalla legge ai fini della loro utilizzabilità (in proposito puoi trovare le linee guida sul sito della questura);

  • - La ricevuta del pagamento effettuato tramite conto corrente in favore del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di 42,50 EUR;

  • - Un contrassegno del valore di 73,50 EUR, che puoi acquistare anche presso il tabaccaio.

Quando hai recuperato tutta la documentazione appena indicata, puoi recarti presso la Questura e inoltrare la richiesta. Se preferisci puoi prenotare online l’ora e il giorno per la presentazione dei documenti: ricorda, in questo caso, di portare con te la stampa della prenotazione effettuata.

I tempi per ottenere il passaporto digitale possono variare: di regola, si va da 15 ai 30 giorni. Il passaporto ha una validità di 10 anni, al termine dei quali è necessario fare richiesta per un nuovo passaporto, essendo il rinnovo escluso in questo caso.

Per il ritiro, puoi effettuarlo personalmente o delegare un’altra persona, a condizione che questa abbia una delega da te sottoscritta al momento del ritiro. Da qualche anno, tramite il servizio di Poste italiane, puoi chiedere che il documento ti venga direttamente consegnato a casa; il costo del servizio è di 8,50.


L’ESTA

Se ti rechi negli Stati Uniti per motivi diversi dal lavoro o dallo studio non è necessario richiedere il visto: è sufficiente il rilascio dell’ESTA, obbligatorio dal 2009.


• Quando è possibile richiedere questa autorizzazione?


  • - Se il viaggio ha una durata inferiore ai 90 giorni

  • - Se ti rechi negli USA per turismo, o comunque non per motivi lavorativi, sanitari, etc.

  • - Se hai un passaporto digitale

  • - Se hai già acquistate il biglietto di ritorno

La procedura di richiesta dell’ESTA è semplice e avviene online, attraverso il sito dell’autorità competente: basta compilare il modulo inserendo con attenzione i dati richiesti. I tempi di attesa sono abbastanza brevi, addirittura meno di 72 ore, e il costo è di 14 dollari (all’incirca 18 euro).

In caso di esito positivo, l’autorizzazione ha una durata di 2 anni dalla data di rilascio durante i quali è possibile effettuare più viaggi negli USA senza dover rinnovare ogni volta la procedura per il rilascio dell’ESTA.

In caso di esito negativo, l’unica soluzione può essere quella di rivolgersi al Consolato americano o, in alternativa, procedere con la richiesta di un visto o di una Green Card (documenti abbastanza difficili da ottenere).

C’è un altro esito che potrebbe derivare dalla tua richiesta, ovvero quella di “un’autorizzazione pendente”. In questo caso, i dati forniti non sono sufficienti per ottenere il documento: se i tempi sono ravvicinati, potresti voler partire lo stesso e definire la procedura con le autorità americane una volta atterrato all’aeroporto, con tutti i rischi che ne derivano.


Viaggiare con i minori

Dal 2012 è obbligatorio anche per i soggetti minori avere un proprio passaporto di viaggio. In precedenza era sufficiente annotare il nome del minore sul passaporto del genitore, ma evidenti ragioni di sicurezza hanno richiesto una procedura più severa e maggiori controlli.


Procedure amministrative in altri paesi: